Universita degli studi di Cassino

Venerdì 27 Febbraio 2015

disattiva accesso facilitato

In evidenza oggi

trendence Graduate Barometer 2015 – European Edition!

Caro Studente,Rinnoviamo il Nostro invito a partecipare al trendence Graduate Barometer 2015 – European Edition fino al 19 Febbraio 2015.
Il trendence Graduate Barometer è il più grande studio europeo orientato alla formazione universitaria e alla carriera lavorativa. Oltre 1,000 università stanno partecipando al progetto e La Nostra Università è una di queste!
Ti ringraziamo se hai già preso parte allo studio!
Per partecipare ora, per favore clicca su questo link
Dopo avere compilato l´inchiesta, puoi confrontare le tue risposte con la media dei risultati degli altri studenti europei partecipanti. Inoltre hai la possibilità di vincere uno dei seguenti premi: • 5 x € 500 buoni BestChoice Europe eShop* • 10 x € 200 buoni BestChoice Europe eShop*
Lo studio è condotto con il Nostro Partner di ricerca il trendence Institute di Berlino. Vi assicuriamo che le Vostre risposte rimarranno anonime ed i Vostri dati saranno protetti legalmente.

Inaugurazione anno accademico 2014-2015

Il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, prof. Ciro Attaianese, è lieto di annunciare la prossima cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico 2014-2015, che si terrà presso l'Aula Magna del Campus Universitario giovedì 5 febbraio 2015, alle ore 10,45.

Ospite della cerimonia il prof. Stefano Fantoni, Presidente ANVUR, Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca, che terrà una prolusione dal titolo: Meritocrazia o Meritofobia.

Leggi gli aggiornamenti sulla pagina web dedicata

_______
Appuntamento
Giovedì 5 febbraio 2015
Ore 10,45
Aula Magna, Campus Universitario Cassino

Info
Segreteria del Rettore, email >
Tel. 0776 299 3281 -

Bando SOT 2015 per i Servizi di Orientamento e Tutorato curati dagli studenti

Bando SOT 2015 per attività di orientamento e tutorato, riservato a studenti delle Lauree Magistrali e del IV e V anno delle Lauree Magistrali a ciclo unico.
La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il prossimo 9 febbraio 2015.
Accedi alla pagina del C.U.Ori. per scaricare la documentazione

Noi ci siamo.

Accettiamo con convinzione d'essere presenti, come Ateneo, all'avvio del processo di discussione per l'individuazione di politiche adeguate per l’inclusione sociale e la difesa della legalità.

L'Ateneo di Cassino, nella veste del Rettore Ciro Attaianese, partecipa con profonda convinzione alla fiaccolata indetta per la difesa della legalità il prossimo venerdì 16 gennaio 2015, ore 17,30 a Cassino.

Partecipa per denunciare in coro i gravi fatti di cronaca delinquenziale che si sono ripetuti sul territorio di Cassino, ma in prospettiva pone all'attenzione della società civile di preservare anche la serena vita della comunità studentesca legata alle attività di studio e formazione del Campus Universitario.

L'Ateneo ha messo in campo più volte azioni tese a sostenere la legalità e i diritti umani, anzi ne ha fatto parole d'ordine nelle discussioni riguardanti la sicurezza dei propri studenti e la relazione tra la comunità civile di Cassino e quella studentesca.

Tornare a riflettere sul tema, insieme a tutta la cittadinanza e le istituzioni, stavolta può significare innescare un cambiamento mentre insieme manifestiamo resistenza a modelli di degrado sociale.

Contribuire a riscattare la società, la città, accendere le luci forti sul fenomeno, evitare la sordina, dimostra intenzione a non voler rinunciare alla legalità per non rinunciare anche alla sicurezza e alla libertà.

Il Rettore Ciro Attaianese invita la comunità universitaria, studenti, docenti e personale a partecipare in gran numero, a superare il timore e l'indifferenza, per sostenere una causa apparentemente alta nei valori, in realtà estremamente utile per i risultati che possono essere raggiunti a favore della vita quotidiana.

Bilancio Unico di Previsione, E.F. 2015

La presente relazione programmatica espone: lo stato generale dei singoli settori dell’attività universitaria; il quadro complessivo delle risorse; il tasso di crescita dei servizi; le condizioni per la realizzabilità del tasso di crescita ipotizzato; la priorità degli obiettivi da raggiungere.

Rispetto a questo bisogna necessariamente aggiungere che il 14 gennaio di quest'anno, 2014, il MIUR ha emanato il decreto n. 19 a titolo“Principi contabili e schemi di bilancio in contabilità economico-patrimoniale per le università” e il decreto n. 21 il successivo 16gennaio 2014 “Classificazione della spesa delle università per missioni e programmi”, mentre si è ancora in attesa dei decreti attuativi per la definizione del piano dei conti e per la struttura del budget economico e degli investimenti.

La ratio introdotta con le disposizioni normative su esposte, oltre a rendere i bilanci e i rendiconti più trasparenti, creando la figura della rilevazione economica e patrimoniale dei fatti di gestione, si traduce nel rendere strutturale per tutti gli atenei un sistema di rappresentazione e rendicontazione omogeneo con la finalità di pervenire ad una maggiore trasparenza e comparabilità dei rispettivi bilanci.

Pertanto, nelle more della definizione degli schemi del budget economico e del budget degli investimenti, si è ritenuto di modificare la struttura del bilancio unico finanziario al fine di renderla omogenea e rispondente allo schema già definito dal MIUR oltre che renderla comparabile con gli schemi del conto economico e dello stato patrimoniale anch’essi già definiti dal citato decreto.
Vai nell'area dedicata per scaricare il Bilancio Unico di Previsione, E.F. 2015

Io sostengo la ricerca con tutto il cuore: risultati

Con vero cuore potremmo dire, visto come è andata la raccolta di fondi.

Tutti i cuori in cioccolato e tutte le sciarpe sono state consegnate, per una raccolta totale pari a 1.218 euro. In realtà questa somma è stata raggiunta anche grazie a donazioni extra, spontaneamente fatte dai passanti vicino al banchetto.
96 cuori e 10 sciarpe. Un traguardo!

Ma al tavolino della raccolta l'interesse è nato anche al pensiero che la fondazione Telethon svolge ricerca in campo medico, soprattutto per malattie fino a poco tempo fa considerate incurabili.

Una ricerca che è stata valutata al pari, se non superiore, a centri di ricerca mondiale ben più blasonati.

Ma la ricerca, come si sa, non è buona perché importante; è buona perché serve, è utile per scopi prima irraggiungibili.

Sapere che grazie a Telethon sono state messe a punto terapie per alcune malattie rare prima considerate incurabili (ADA-Scid, leucodistrofia metacromatica e sindrome di Wiskott Aldrich), che molti bambini arrivano in Italia da tutto il mondo per beneficiare della terapia genica che rappresenta per loro l’unica speranza di cura. Saper questo diventa una spinta a contribuire. Come è accaduto nel nostro Campus.

Circa dieci studenti volontari si sono alternati, infine supportati anche dal Rettore, Ciro Attaianese, e dal Direttore Generale, Raffaele Simeone, presidiando il banchetto per la giornata di lunedì e per quella di oggi, martedì. Fino alle 16.00, quando hanno offerto l'ultimo cuore per l'ultima donazione ricevuta.

La raccolta è stata poi consegnata presso l'Ufficio dell'Economo, al Rettorato, che provvederà ad inoltrare quanto raccolto direttamente alla fondazione Telethon.

Un'altra storia di passione, di coinvolgimento consapevole a favore di una causa civile. Ma anche di appassionato divertimento, in realtà, perché pare che i cuori in cioccolato, fondente o al latte, fossero particolarmente buoni!

_________________________________________________

_________________ Articolo di lancio della campagna

L'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale partecipa alla campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi per la Fondazione Telethon, da oltre vent’anni impegnata a finanziare e sviluppare la ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare.

Lunedì 15 e martedì 16 dicembre, grazie all'azione di volontariato in collaborazione con gli studenti dell'Ateneo, presso il Palazzo degli Studi del Campus Universitario sarà possibile partecipare alla raccolta con una donazione minima di 10 euro, sostenendo così la ricerca Telethon e ricevendo in segno di riconoscimento un maxi cuore di cioccolato.

All'ingresso della struttura ci sarà un banchetto di raccolta gestito da studenti.

La spinta ad aderire all'iniziativa è venuta dalla convinzione che la ricerca finanziata attraverso la fondazione Telethon sia una delle più efficaci al mondo. Ed il motivo di questo è ben sintetizzato nel messaggio: La nostra maratona è #ognigiorno. Lanciato da tutti i protagonisti di Telethon, malati, famiglie, ricercatori, donatori.
Il cuore di cioccolato, fondente o al latte e composto da 210 grammi di buonissimo cioccolato italiano, è stato prodotto per Telethon da Caffarel in un’elegante confezione regalo. Io sostengo la ricerca con tutto il cuore è il messaggio che si legge sulla scatola mentre all’interno vi è il racconto, ricco di speranza, di una madre con un figlio colpito da una malattia rara.

Oltre l'incontro al banchetto Telethon svolge anche quest'anno, come ogni anno, una maratona televisiva.Dall’8 al 14 dicembre si sta tenendo infatti la venticinquesima edizione della maratona televisiva in collaborazione con la RAI.
L’edizione di quest’anno vede un palinsesto ricco di spazi di approfondimento all’interno dei programmi Rai, in televisione, in radio, sul web e attraverso i canali social e avrà il suo momento principale nel Charity show in prima serata su Rai Uno venerdì 12 dicembre affidato alla conduzione di Fabrizio Frizzi, Flavio Insinna, Massimo Giletti e Cristina Parodi.

Nel corso della settimana di intrattenimento televisivo è attivo il “numeratore”, strumento che in tempo reale permette di visualizzare i fondi raccolti grazie alle donazioni degli italiani che telefonano o inviano sms al numero solidale 45501.

L’edizione 2013 della staffetta televisiva ha permesso di raccogliere 30.500.000 euro.

Inoltre, è sempre possibile fare una donazione.
Il numero solidale 45501 sarà attivo dal 1° al 16 dicembre 2014. Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari personali TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce e Noverca. Sarà di 2 euro anche per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TWT, TeleTu e ClaudItalia di 5/10 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb.

Queste modalità speciali si aggiungono a quelle attive tutto l’anno per sostenere Telethon con una donazione singola, richiedendo un regalo o una bomboniera solidale, oppure con una donazione regolare.

La ricerca finanziata e sviluppata da Telethon.
Dalla sua fondazione Telethon ha investito in ricerca oltre 420 milioni di euro, ha finanziato 2.532 progetti con 1.547 ricercatori coinvolti e 450 malattie studiate.

Ad oggi grazie a Telethon sono state messe a punto terapie per alcune malattie rare prima considerate incurabili (ADA-Scid, leucodistrofia metacromatica e sindrome di Wiskott Aldrich) e molti bambini arrivano in Italia da tutto il mondo per beneficiare della terapia genica che rappresenta per loro l’unica speranza di cura.

Secondo un’indagine condotta dall’agenzia Thomson Reuters, che ha analizzato le pubblicazioni scientifiche prodotte dal 2001 al 2014 dalle istituzioni leader di ricerca nel mondo, Telethon supera centri quali Harward, Stanford e Yale negli Stati Uniti, per numero di citazioni delle pubblicazioni, indicatore internazionale di qualità della ricerca prodotta.

Office 365 gratuito per gli studenti

Oggi c'è un vantaggio in più ad essere iscritto all'Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. L'Ateneo ha aderito alla campagna Microsoft Office 365 e questo permette ad ogni studente iscritto, e per tutto il tempo che frequenterà gli studi presso di noi, di scaricare ed utilizzare gratuitamente le versioni più aggiornate di Microsoft Word, Excel, PowerPoint, OneNote e molto altro.

Il pacchetto Office 365 può essere installato su un massimo di 5 dispositivi (Pc, Mac o tablet, compreso iPad) ed i lavori gestiti attraverso il cloud OneDrive, accessibili quindi con qualunque dei dispositivi e in qualunque luogo servito di accesso internet.

Se sei interessato ad accedere al servizio ed ottenere il pacchetto software segui i prossimi passaggi:

1. Office.com/GetOffice365 (accedi al sito Microsoft)

2. lì segui le indicazioni per il download effettuando l’accesso con le tue credenziali di Ateneo

3. raggiunta la pagina di download seleziona la lingua desiderata e fai clic su ‘install’

Ricorda che per effettuare l’accesso avrai bisogno dei dati di accounting web utilizzato (e-mail @studenti.unicas.it)

Se ancora non disponi delle informazioni per l'accesso o rilevi problemi, puoi visitare la pagina Webmail oppure scrivi a helpmail.studenti@unicas.it.

Cerca



In evidenza oggi per noi